Coronavirus, pericolo sui bus a Mondragone e Castel Volturno. "Assembramento e rischi, servono misure dirette"

Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi presenta interrogazione al governatore De Luca

Il consigliere regionale di Caserta Gianpiero Zinzi ha protocollato un'interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca avente ad oggetto “Interventi urgenti a tutela della collettività nei Comuni del Litorale Domizio e sui mezzi di trasporto pubblico”. L'interrogazione muove dalle preoccupazioni manifestate da cittadini e amministratori del litorale domizio in merito al rispetto delle disposizioni governative per il contenimento della diffusione del Coronavirus da parte delle numerose comunità di immigrati che abitano in alcune zone di Castel Volturno e Mondragone. Episodi di assembramenti si sarebbero verificati anche negli ultimi giorni, soprattutto nei pressi delle pensiline degli autobus che risultano essere il primo vettore di trasporto, nonché di potenziale contagio, tra il litorale e il capoluogo regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo – ha ribadito Zinzi - è il momento dell’unità e della collaborazione responsabile, anche da parte della politica. Segnalare le difficoltà di alcuni territori è un primo passo per addivenire a soluzioni utili nell’interesse dei cittadini. E’ il caso del litorale domizio dove all’atavico problema della sicurezza e dell’immigrazione clandestina si affianca adesso un rischio sanitario che le istituzioni hanno il dovere di affrontare prima di un eventuale contagio che in queste aree sarebbe difficile da arginare. Può apparire un controsenso chiudere interi territori se poi in determinate zone le condizioni igienico-sanitarie sono carenti e non è neanche possibile effettuare i dovuti controlli”. Nel testo il consigliere interroga De Luca per “richiedere interventi urgentissimi e risolutivi di una situazione potenzialmente drammatica trattandosi di possibili focolai di infezione del Virus che causa il morbo Covid-19”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento