Allarme manutenzione per i ponti casertani: “Dallo Stato solo 3 milioni”

Il presidente della Provincia Magliocca: “Servono fondi”. Sono 800 i ponti da monitorare in Terra di Lavoro

Tre milioni di euro. È quanto riceve dallo Stato la Provincia di Caserta per la manutenzione stradale dei tratti di competenza, compresi quindi viadotti e ponti. Numeri evidenziati dal presidente Giorgio Magliocca dopo la tragedia che ha sconvolto Genova nella mattina di ieri, con il crollo del ponte Morandi che ha provocato almeno 39 vittime, tra cui 3 bambini.

Dal presidente arriva quindi un appello, perché per garantire la sicurezza degli automobilisti “servono soldi”. Fondi però costantemente tagliati dagli ultimi governi, operazioni economiche che hanno lasciato gli Enti locali senza i soldi necessari per il monitoraggio e la manutenzione delle strade. E nella sola provincia di Caserta sono ben 800 i ponti che superato l’altezza di 2 metri e che quindi dovrebbero essere monitorati costantemente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • Allerta meteo, scuole chiuse: ecco i sindaci che hanno firmato le ordinanze

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento