ELEZIONI Clima infuocato verso il ballottaggio: “Servono maggiori controlli ai seggi”

L'appello del centrosinistra a sostegno di Gaudino verso il voto di domenica

Il clima politico a Orta di Atella è rovente. Oggi è l’ultimo giorno per poter convincere pubblicamente gli elettori a votare o Vincenzo Gaudino o Andrea Villano al ballottaggio del 24 giugno. Domenica si sceglierà il nuovo primo cittadino della città atellana e in queste ultime ore non sono mancate le scintille. A partire dal confronto pubblico richiesto da Gaudino e non ‘raccolto’ da Villano, ma anche di attacchi ‘social’ da una parte all’altra che hanno solamente avvelenato il clima.

E ora il centrosinistra che sostiene Gaudino (il documento è scritto dal rappresentante della coalizione che sostiene Gaudino) ha chiesto “un voto pulito e maggiori controlli sia fuori che dentro i seggi”. Quasi a voler già accendere i riflettori su quello che potrà accadere domenica.

Nel documento del centrosinistra che sostiene Gaudino viene riferito che “il turno di ballottaggio di domenica rappresenta un appuntamento fondamentale per il futuro di Orta di Atella, dal momento che la città è chiamata a darsi un governo stabile, capace di affrontare con determinazione le tante emergenze che ci sono sul territorio. E’ per questo indispensabile, per dare ulteriore forza al governo che sceglieranno i cittadini, è indispensabile che le operazioni di voto si svolgano nella massima serenità e trasparenza. Le voci incontrollate che si odono in Paese, le presenze che si sono registrate fuori e dentro i seggi al primo turno, i risultati non in linea con il resto della città di alcune sezioni lo scorso 10 giugno, impongono il controllo massimo da parte delle forze dell’ordine domenica per fare in modo che il risultato delle urne sia incontrovertibilmente quello che ha decretato la volontà dei cittadini. E’ per questo che chiediamo alla prefettura, alla questura, al comando provinciale dei carabinieri di intensificare i controlli per tutte le operazioni di voto e per il successivo scrutinio. Una sola ombra potrebbe far ritrovare Orta di Atella di nuovo sotto i riflettori”.

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • ADDIO GIANCARLO Fissati i funerali del tabaccaio casertano

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Torna su
CasertaNews è in caricamento