La Zagaria vota contro il Rendiconto ed il sindaco la attacca

"Ha votato, da opposizione, il bilancio della Provincia con un buco di 3 milioni di debiti e nel 'suo paese' è contraria per un debito fuori bilancio da 350mila euro"

Il sindaco Marcello De Rosa

Si è tenuto stamattina il consiglio comunale che aveva come punto principale il Rendiconto di gestione del 2018 del Comune di Casapesenna. Il documento finanziario è stato approvato da tutta la maggioranza mentre ha votato contro il gruppo di opposizione di ‘Viviamo Casapesenna’ composto da Raffaella Zagaria e Carmine Piccolo che hanno criticato di “immobilismo” l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marcello De Rosa.

Il primo cittadino a questo punto ha criticato aspramente la sua ex consigliera di maggioranza (nonché esponente del suo stesso partito, il Pd) e Piccolo: “In democrazia si è liberi di esprimere le proprie opinioni, ben venga il dibattito e anche lo scontro politico, ma se questo poi, serva a distorcere la realtà, io non ci sto. Non ci sto a questo modo anomalo e ondivago di fare politica della consigliera Raffaella Zagaria e alle sue false illazioni. Quattro anni fa è stata votata con questa maggioranza per governare Casapesenna, ma è restata alla finestra senza dare alcun contributo alla rinascita tangibile del nostro peese. Viene votata per fare il consigliere provinciale del Pc, quindi in minoranza ma poi vota il bilancio dell’Ente pluridissestato con la maggioranza di centrodestra, barattando quindi il suo voto. Sarà questa l’etica e la moralità politica del movimento ViViamo Casapesenna? Staremo a vedere”.

A pochi mesi dal voto (si dovrebbe votare l’anno prossimo) Zagaria e Piccolo quindi hanno pensato di costituire il gruppo ‘Viviamo Casapesenna’ ma “è a dir poco blasfemo – dice De Rosa - dire ‘ViViamo Casapesenna’ da chi non ci vive, come la consigliera Zagaria. Ma cosa ancora più grave è accusare la mia amministrazione di immobilismo, quando è palese e sotto gli occhi di tutti ciò che abbiamo realizzato in questi quattro anni. Abbiamo ereditato un paese allo sfascio e oggi possiamo dire, con orgoglio e senza ombra di dubbio, che Casapesenna è rinata. Questo però certamente non grazie alla consigliera Zagaria né al consigliere d'opposizione Piccolo che da quando siede in questo consiglio non fa altro che attaccare in modo becero e calunnioso questa amministrazione. Chiedo solo di non parlare screditando chi giornalmente opera per il bene del paese. Facciano pure politica ma non cerchino di brillare di luce riflessa, e poi alla prossima competizione elettorale sarà come sempre il popolo sovrano a decidere”.

E quindi la stoccata finale a Zagaria: “Ha votato contro il Rendiconto di Casapesenna per un mancato riconoscimento di un debito fuori bilancio di circa 335mila euro però vota a favore del bilancio della Provincia pur essendo all’opposizione ed essendo capogruppo del Pd provinciale che ha di fatto 3 milioni di euro di debito fuori bilancio con sentenze esecutive mai riconosciute. Questo è incredibile”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento