Caos Policlinico, il cantiere eterno messo in vendita

I commissari della Condotte lo hanno inserito tra gli asset da cedere

Il cantiere del Policlinico di Caserta

È il prossimo 15 luglio la data ‘chiave’ per il futuro del Policlinico di Caserta. Il cantiere eterno di Tredici, da anni al centro di polemiche per lavori infiniti e attualmente in fase di stallo, rientra infatti tra gli asset in vendita della società appaltatrice Condotte d’Acqua, attualmente in amministrazione straordinaria.

I commissari Bruno, Piredda ed Uggetti hanno infatti inserito il cantiere casertano gestito da Concorsu nel ramo ‘core’, quello interessato appunto dalla procedura di vendita. Entro il 15 luglio potranno quindi essere presentate le manifestazioni di interesse per l’acquisto, che saranno poi saranno selezionate ed eventualmente ammesse alla successiva fase della procedura vera e propria, che prevede una ‘due diligence’ riservata.Nel corso di quest’ultima sarà quindi decisa la data entro la quale dovranno essere presentate le offerte vincolanti, con gli asset saranno aggiudicati alla migliore offerta vincolante presentata.

I lavori del Policlinico, dopo la posa della prima pietra nel 2005, sono fermi da oltre un anno e mezzo per i gravi problemi finanziari della società costruttrice Condotte, in amministrazione straordinaria dall’estate scorsa dopo aver rischiato il fallimento. In una recente visita a Caserta del governatore Vincenzo De Luca, quest’ultimo aveva annunciato la volontà da parte della Regione di investire 50 milioni di euro per far ripartire i lavori. Il ministero del Lavoro guidato da Luigi Di Maio aveva invece sbloccato a marzo la cassa integrazione straordinaria, fino al dicembre 2019, per i 40 operai del cantiere. Il cronoprogramma per la realizzazione del Policlinico, che segnava un ambizioso 2020, sembra invece dover slittare ampiamente.

Proprio a Di Maio si è rivolto con un appello il consigliere regionale Pd Stefano Graziano, invitando il Ministero per lo Sviluppo Economico alla “massima vigilanza sulle procedure di vendita degli asset della società Condotte, tra cui rientra anche Concorsu”, dato che “Policlinico di Caserta è un’opera strategica per i futuri assetti della sanità regionale e provinciale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

Torna su
CasertaNews è in caricamento