ELEZIONI Ferrara chiude la campagna elettorale: "Votare contro affarismo e arroganza"

L'appello finale del candidato sindaco in piazza Giovanni XXIII

Il comizio di Giovanni Ferrara

Dopo il pienone delle frazioni Piedarienzo e Talanico, Giovanni Ferrara, candidato a sindaco di San Felice a Cancello, chiude la sua campagna elettorale stasera alle 20.30 in piazza Giovanni XXIII. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo al rush finale, ancora poche ore e calerà il sipario sulla campagna elettorale, mi corre l’obbligo di ringraziare tutti i candidati, il comitato elettorale, tutti i supporters; la loro amicizia, la loro fiducia e il loro starci vicino ci onora e ci rende orgogliosi - afferma Ferrara - Le mie manifestazioni d’impegno non sono state un libro dei sogni, ma un manifesto di proposte concrete, stilato sulla consapevolezza di una situazione economica tragica. Chiedo agli elettori di votare contro l’arroganza, che si è palesata in modo teatrale in questi giorni, contro l’affarismo, contro la delinquenza. È stata una campagna elettorale entusiasmante, la prima vittoria l’ho ottenuta: essere ascoltato dai miei cittadini e ascoltare le problematiche quotidiane che vivono. Purtroppo ci sono state cadute di stile, in disaccordo a quanto avevamo invocato in merito a un confronto leale e corretto, cattiverie, maldicenze, offese e menzogne hanno colpito me e i miei candidati, soprattutto i giovani ai quali va non solo il mio grazie ma i miei complimenti per averci messo la faccia, per aver scelto la politica del cambiamento, che parte dalla legalità e dal rispetto delle regole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento