Raccolta differenziata, solo 30 i comuni casertani ‘ricicloni’ | I DATI

Soltanto Napoli fa peggio tra le città che hanno raggiunto il 65% di differenziata. Due i 'Comuni rifiuti free’ in Terra di lavoro

Sono solamente 30 i comuni ‘ricicloni’ della provincia di Caserta. Ad attestarlo è l’ultimo dossier pubblicato da Legambiente che premia ancora una volta Salerno e provincia, dove sono ben 91 le amministrazione che nel 2018 hanno raggiunto e superato il limite di legge del 65% di raccolta differenziata.  A seguire c’è quindi Benevento con 59 comuni e la provincia di Avellino con 44 amministrazioni. Chiudono la provincia di Caserta con 30 comuni e fanalino di coda per la provincia di Napoli con solo 23 comuni.

Nell’ultimo dossier di Legambiente c’è spazio anche per i cosiddetti “Comuni Rifiuti Free”, ovvero le 85 città dove la raccolta differenziata funziona correttamente ma soprattutto dove ogni cittadino produce, al massimo, 75 Kg di secco residuo all’anno, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati allo smaltimento. Entrano dei dettagli si scopre così che il 42,4% dei comuni Rifiuti Free si trovano in Provincia di Benevento, il 40% in Provincia di Salerno e il 12,9 % in Provincia di Avellino. Ancora in ritardo la Provincia di Napoli e Caserta dove si trovano solo il 2,4% dei comuni rifiuti free. In Terra di lavoro solo Castello del Matese e Rocchetta e Croce possono ‘vantarsi’ di questo titolo.

slide-2

Caserta va male anche nel confronto con i comuni capoluogo. Solo Avellino infatti con il 71% di raccolta differenziata supera la quota del 65%, segue Benevento con 63%, Salerno con 60%, Caserta con il 48%. Chiude la provincia di Napoli con il 35% di raccolta differenziata.

Legambiente conferisce invece un importate riconoscimento per tre comuni di Terra di lavoro. Santa Maria a Vico e Parete sono infatti nella top ten tra gli enti locali tra i 5mila e i 15mila abitanti, rispettivamente nona e decima col 77% di raccolta differenziata.

5-15-2

Ottimi risultati anche per Marcianise e Trentola Ducenta nella fascia dei comuni tra i 15mila e i 50mila abitanti. Marcianise è infatti quinta in Campania col 79%, il comune dell’agro aversano è ottava col 74%.

15-50-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento