In aula la cittadinanza onoraria al giornalista minacciato ed aggredito

La proposta è arrivata dall'opposizione dopo che l'aveva annunciata il sindaco

Il sindaco Andrea Villano

Si terrà mercoledì mattina, alle ore 11, il consiglio comunale di Orta di Atella che dovrà discutere anche della richiesta di conferimento della cittadinanza onoraria al giornalista Mario De Michele, direttore di Campanianotizie, che negli ultimi mesi ha subito in più occasioni atti di violenza e di intimidazione. L'assemblea convocata dal presidente Ferdinando D'Ambrosio si terrà nella sala consiliare del palazzo municipale.

A richiedere la cittadinanza onoraria al giornalista non il sindaco Andrea Villano (come invece aveva annunciato dopo la vittoria elettorale) ma 4 consiglieri comunali di opposizione che sono Enzo Tosti e Marilena Belardo (Costruire Alternative), Vincenzo Gaudino (candidato del gruppo di centrosinistra) e Vincenzo Russo del Movimento Cinque Stelle. Difficile pensare che qualcuno voti contro questa richiesta anche se i rapporti tra alcuni componenti della maggioranza e il direttore del giornale online non sono di certo idilliaci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sarà comunque un consiglio comunale monotematico visto che prima di arrivare a parlare di cittadinanza onoraria a De Michele bisognerà prima attendere altri cinque punti all'ordine del giorno. Si partirà ovviamente con la lettura del verbale della seduta precedente e poi il consiglio comunale determinerà l'indennità di funzione in favore del Presidente del consiglio comunale e quindi anche i gettoni di presenza in favore dei consiglieri comunali. Si procederà quindi alla nomina dei componenti delle Commissioni Trasparenza e Controllo sugli Atti (con la presidenza che dovrebbe andare ad un membro dell'opposizione) e di quella Statuto e Regolamenti. Poi gli stessi 4 consiglieri di opposizione hanno chiesto anche di revocare la delibera di consiglio comunale riguardante il Piano urbanistico comunale e qui dovrebbe esserci l'unanimità perché il sindaco Andrea Villano ha già annunciato di far partire un nuovo iter. In conclusione ci saranno eventuali interrogazioni ed interpellanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento