Tassa sui loculi, bocciato il ricorso bis delle Confraternite. Bloccate le traslazioni

Il Comune non permette lo spostamento delle salme perché non è stato ancora saldato il pregresso

Così come già avevano affermato i giudici del Tar Campania, anche il Consiglio di Stato ha confermato l'irrecevibilità del ricorso presentato dalle Confraternite che gestiscono centinaia di loculi nel cimitero di Caserta contro l'applicazione della tassa sui loculi da parte del Comune di Caserta. 

La sentenza dei giudici romani è stata emessa a settembre, ma, ad oggi, c'è ancora un grande confusione. Già perché il Comune intanto ha bloccato tutte le traslazioni nei loculi gestiti dalle Confraternite fin quando non sarà saldato il pregresso di dieci anni di arretrati. 

Questo sta provocando un grande malcontento tra gli utenti del cimitero (anche quello di Casola) considerando che in tanti hanno già pagato tutti i bollettini richiesti ma la traslazione non è stata effettuata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Vento forte, pericolo nel casertano: c’è l’allerta

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

Torna su
CasertaNews è in caricamento