Investita dallo scuolabus, ciclista chiede maxi risarcimento al Comune

La donna travolta dallo scuolabus comunale ha citato in giudizio l'Ente

Ha chiesto al Comune (e alla UnipolSai) un risarcimento danni da 49mila euro. È quanto messo nero su bianco nell’atto di citazione presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere di una ciclista che ha deciso di fare causa all’Ente di Marcianise perché investita da uno scuolabus di proprietà comunale.

La donna, S.I., ha citato in giudizio il Comune perché investita mentre era in sella alla sua bicicletta in via Marconi il 5 maggio dello scorso anno. Per i danni morali, fisici ed esistenziali riportati nell’incidente la donna ha chiesto al Comune e alla compagnia assicurativa l’ingente somma di 49mila euro.

L’Ente, tramite il dirigente Onofrio Tartaglione, ha quindi conferito all’avvocato Riccardo Ernesto Di Vizio l’incarico legale per opporsi in tribunale nel giudizio proposta dalla ciclista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento