Stop al mercatino delle pulci, scatta il divieto per i commercianti

Il sindaco Corsale firma l'ordinanza per il mercatino al centro delle polemiche

Il mercatino delle pulci di Casagiove

Stop al mercatino delle pulci di Casagiove. Il sindaco Roberto Corsale, con l’ordinanza numero 24 del 12 giugno, ha infatti disposto il divieto immediato di svolgimento di ogni attività di commercio e/o mercato, nonché di gestione del parcheggio nell’area sita in via Recalone, al confine proprio col Comune di Recale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella zona da anni viene svolto un mercatino che, come testimoniato anche da svariati servizi di ‘Striscia la Notizia’, vede commerciare al suo interno prodotti rubati. Diverse anche le operazioni svolte dalla Guardia di Finanza, che ha più volte eseguito dei blitz tra gli operatori commerciali che lavorano all’interno del “suq”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento