Il dirigente rischia il processo, Cerchiello: "Io sfiduciata per contestare il suo incarico"

La Dda vuole processare Malena per concorso esterno in associazione mafiosa

Teresa Cerchiello

Il dirigente del Comune di Grazzanise Malena rischia un nuovo processo. La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. Un fatto che ha reso molto teso il clima in Comune, visto che proprio l’incarico a Malena fu al centro della rottura tra l’attuale amministrazione comunale e l’ex presidente del consiglio comunale Teresa Cerchiello. 

“Io per il mio intervento in Consiglio Comunale - commenta l’esponente democrat - fui sfiduciata dalla maggioranza quale Presidente del Consiglio Comunale. Il sindaco Vito Gravante, in quella seduta e come da verbali, affermò che il capo dell’ufficio tecnico aveva avuto da parte della DDA l’archiviazione. Il sindaco in quell’occasione denunciò alle autorità competenti anche l’europarlamentare Pina Picierno per aver inviato una lettera nella quale illustrava il suo disappunto per la nomina con decreto sindacale del Malena a capo dell’ufficio tecnico”.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Igiene della lavastoviglie: consigli e rimedi per tenerla sempre pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Muore dopo intervento in ospedale

  • Paura su viale Carlo III, auto divorata dalle fiamme

Torna su
CasertaNews è in caricamento