Il dirigente rischia il processo, Cerchiello: "Io sfiduciata per contestare il suo incarico"

La Dda vuole processare Malena per concorso esterno in associazione mafiosa

Teresa Cerchiello

Il dirigente del Comune di Grazzanise Malena rischia un nuovo processo. La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. Un fatto che ha reso molto teso il clima in Comune, visto che proprio l’incarico a Malena fu al centro della rottura tra l’attuale amministrazione comunale e l’ex presidente del consiglio comunale Teresa Cerchiello. 

“Io per il mio intervento in Consiglio Comunale - commenta l’esponente democrat - fui sfiduciata dalla maggioranza quale Presidente del Consiglio Comunale. Il sindaco Vito Gravante, in quella seduta e come da verbali, affermò che il capo dell’ufficio tecnico aveva avuto da parte della DDA l’archiviazione. Il sindaco in quell’occasione denunciò alle autorità competenti anche l’europarlamentare Pina Picierno per aver inviato una lettera nella quale illustrava il suo disappunto per la nomina con decreto sindacale del Malena a capo dell’ufficio tecnico”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Erano nel cerchio magico di Zagaria". L'accusa devastante per i 2 imprenditori

  • Cronaca

    L’ultima telefonata prima dell’arresto: “Vieni al bar, sto qua”. Ma scatta il blitz dei carabinieri

  • Incidenti stradali

    La strage sulla Telesina. S'indaga sui furti commessi anche nel casertano

  • Cronaca

    “L’imprenditore è il mandante dell’omicidio, ha aiutato i boss ad organizzarlo”

I più letti della settimana

  • Sacerdote casertano ‘espulso’ da Papa Francesco

  • E' morto Michele "Spaghetto"

  • Va a letto con la cugina della moglie, poi la perseguita e finisce a processo

  • Strage sulla Telesina: 4 morti. Inseguiti dopo la segnalazione di un furto

  • LE INTERCETTAZIONI Sesso in Comune per il condono: "Vieni così dopo ..."

  • Droga ai ragazzini delle Medie, arrestato figlio di un noto professionista

Torna su
CasertaNews è in caricamento