Cattivi odori notturni, blitz del sindaco al depuratore

Villano all'impianto dopo le proteste dei cittadini: "Lavoriamo a difesa della salute pubblica"

Il blitz della maggioranza al depuratore

Puzza nauseante durante la notte, cittadini costretti a barricarsi in casa e polemiche feroci sui social con ‘minacce’ di proteste in piazza. I miasmi notturni non sono di certo passati inosservati e a farne le spese anche il sindaco Andrea Villano che abitando ad Orta di Atella non ha potuto fare altro che dare ragione ai cittadini infuriati.

E così stamattina il primo cittadino si è recato, insieme ai componenti della giunta e ad alcuni consiglieri comunali di maggioranza, al depuratore presente in via Bugnano ad Orta di Atella. Per un incontro col responsabile, sul sito che sarebbe la causa della puzza. Il condizionale è d’obbligo perché secondo il parere dei tecnici dell’impianto presenti all’incontro, il depuratore oggi grazie ai lavori già eseguiti versa in condizioni migliori di qualche mese fa e pertanto a loro parere non è la causa dei cattivi odori.

Si è trattato di un semplice incontro al quale ne farà seguito un altro “domani mattina (25 giugno) alle 10 quando sarà presente anche l’amministratore delegato di “Ati Suez-Pizzarotti”, l’ingegnere Giorgio Molinari. Chiarisco che la nostra non era una ispezione ma un incontro schietto e concreto con i gestori dell’impianto – continua Villano - per capire se lo stesso è la causa dei cattivi odori che spesso di notte inondano le strade e le case di Orta di Atella. Il depuratore è in fase di espansione e ristrutturazione complessiva. I lavori termineranno entro 14 mesi. Continueremo a lavorare per capire da dove nascono quei cattivi odori e ci coordineremo anche con gli altri Sindaci della zona per un’azione congiunta che dia forza alla nostra ricerca. Lavoreremo giorno e notte sulla vicenda ma senza propaganda e senza strumentalizzazione L’unica cosa che ci interessa è la difesa della salute dei cittadini di questa terra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Pistola in faccia ad imprenditore per rapina, i ladri cadono durante la fuga

Torna su
CasertaNews è in caricamento