Caso Forleo, parla l'avvocato: "Prime segnalazioni di un anno prima dell'elezione"

Paolo Galluccio sul documento della maggioranza politica a sostegno del medico dell'ospedale Moscati: "Nessuna strumentalizzazione politica. Chi afferma il contrario se ne assumerà la responsabilità"

L'avvocato Paolo Galluccio

"Di tutto si può parlare tranne che di una strumentalizzazione politica". L'avvocato Paolo Galluccio, ex assessore del Comune di Aversa, interviene per commentare il documento stilato da 15 esponenti della maggioranza che attualmente governa la città normanna per difendere il consigliere comunale del Pd Francesco Forleo finito al centro di una dura polemica all'interno dell'ospedale Moscati, dove ricopre il ruolo di dirigente del reparto Uoc Ostetricia e Ginecologia. "Io seguo professionalmente 18 persone che hanno sottoscritto una lettera in cui hanno evidenziato, al management dell'Asl di Caserta e dell'ospedale Moscati, alcune problematiche relative al reparto. E posso assicurare che alcuni atti e lettere ufficiali sono precedenti di oltre un anno all'elezione del dottore Forleo. Per questo mi preme sottolineare che proprio di strumentalizzazione politica, in questo caso specifico, non si può parlare. O meglio, chi lo afferma se ne assume tutta la responsabilità". L'avvocato Galuccio segue, da legale, la vicenda relativa a 18 dipendenti del reparto che hanno chiesto ai vertici dell'Asl di intervenire sulla difficile situazione lavorativa che si è venuta a creare nel reparto dell'ospedale Moscati di Aversa. E che ha spinto l'azienda sanitaria ad istituire una commissione ad hoc, presieduta dal dottore Mimmo Perri, che dovrà valutare la situazione e decidere se intervenire o meno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Malore improvviso, ragazzo di Aversa muore in Spagna

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento