Velardi 'sacrifica' Cappuccio: il dirigente lascia il Comune

Ufficializzato l'addio: tornerà in Regione Puglia

Il dirigente Alessandro Cappuccio lascia Marcianise

Un segnale per andare incontro alle richieste dei consiglieri del Partito democratico: è quello che ha lanciato il sindaco Antonello Velardi nell’ambito della rimodulazione dello schema di bilancio per evitare l’aumento delle tasse. Ed a ‘pagare’ per ora sarà il dirigente Alessandro Cappuccio che dal prossimo 16 aprile tornerà in servizio in Regione Puglia.

La decisione è stata ufficializzata con la determina numero 211 firmata oggi dal segretario comunale Onofrio Tartaglione nella quale si legge che “per sopravvenute esigenze di carattere organizzativo, nonché per esigenze di un più attento contenimento dei costi del personale, è intenzione anticipare la conclusione del comando di Alessandro Cappuccio con decorrenza dal15 aprile”.

Sarà lui, dunque, il dirigente sacrificato, almeno per il momento, dall’amministrazione comunale per andare incontro alle richieste del Partito democratico che chiedevano la “testa dei generali”. Basterà?

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Colpo nella gioielleria del centro commerciale, ladri in fuga col bottino

Torna su
CasertaNews è in caricamento