A spasso con il cane senza la paletta, scattano i primi verbali

Controlli della polizia municipale per contrastare il fenomeno del randagismo e la scorretta conduzione degli animali

I controlli della polizia municipale

A spasso con il cane senza la paletta per raccogliere gli escrementi dalle strade. Sono scattate le prime sanzioni a Santa Maria Capua Vetere nell'ambito di mirati controlli previsti dal progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno il cui iter è stato avviato dall’amministrazione Mirra con l’ex assessore Virgilio Monaco, volto a porre in essere tutte le azioni che mirano al contrasto del fenomeno del randagismo sul nostro territorio comunale, con cui, contestualmente, l’amministrazione comunale, in sinergia con il Comando di Polizia Municipale e con il Dirigente Giuseppe Aulicino, ha inteso estendere queste azioni anche al rispetto delle ordinanze in essere relative alla corretta conduzione degli amici a quattro zampe nei luoghi pubblici.

In tale contesto si inseriscono i primi interventi che, avviati nella giornata di mercoledì, saranno effettuati con cadenza regolare sull’intero territorio cittadino. Già in occasione della prima azione volta sia al contrasto del fenomeno del randagismo, posta in essere congiuntamente con i veterinari dell’Asl, che alla regolare conduzione dei cani sul suolo pubblico, gli agenti della polizia municipale coordinati in queste azioni dal tenente Alessandro Gianoglio hanno effettuato accertamenti in diverse aree e, in viale Consiglio d’Europa, hanno elevato le prime sanzioni a carico dei proprietari di amici a quattro zampe perché, al momento del controllo in strada, risultavano sprovvisti dei kit per la raccolta delle deiezioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rispetto alla lotta al randagismo e alle attività di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno dell’abbandono degli amici a quattro zampe - ha dichiarato il sindaco Antonio Mirra - la nostra amministrazione, anche grazie all’ottimo lavoro svolto da Virgilio Monaco, è sempre stata particolarmente attenta, così come per tutte le tematiche di elevato impatto sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento