Crisi rifiuti, Campolattano firma la tregua col sindaco: "Insieme per evitare nuova emergenza"

Il consigliere di opposizione: "Comune pronto ad aprire sito provvisorio"

Angelo Campolattano

“E’ il momento della responsabilità, non quello delle polemiche: oggi come cittadini, non come forze politiche, dobbiamo lavorare tutti assieme per evitare che Maddaloni venga nuovamente sommersa dall’immondizia”. A dichiararlo è Angelo Campolattano a margine della conferenza dei capigruppo tenuta martedì mattina nel corso della quale il sindaco De Filippo e l’assessore Liccardo hanno illustrato la situazione relativa al conferimento dell’umido. 

“Finalmente ci è stata illustrata la situazione in maniera tecnica e dettagliata, cosa che non è avvenuta per due settimane, quando colpevolmente le forze di opposizione sono state tenute all’oscuro di tutto: comportamento che ha alimentato inutili tensioni, quando, invece, rispetto al bene comune, si sarebbe dovuto lavorare tutti assieme – ha dichiarato Campolattano – siamo di fronte ad un problema di portata regionale che deve essere affrontato nella massima trasparenza per i grandi costi che avrà purtroppo per la comunità maddalonese e con la massima celerità perché dobbiamo evitare che oltre all’umido si vada a compromettere la raccolta dell’indifferenziato”. 

Campolattano sottolinea come ci si debba attrezzare anche per rimedi estremi. “Non è la soluzione che mi piace, ma, ci potremmo trovare costretti a dire che è l’unica soluzione – ha dichiarato – il Comune deve essere pronto anche a creare un sito provvisorio con degli scarrabili, purché tale soluzione sia circoscritta nel tempo. Se si dovesse arrivare a questo ci deve essere una data di inizio e una di fine di tale misura. Dobbiamo evitare che l’emergenza diventi l’ordinarietà nella maniera più assoluta. Già in passato altre amministrazioni hanno pagato un prezzo salatissimo per questa scelta”.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento