Il ‘Calvario’ della discordia

La regia affidata ad un gruppo teatrale casertano che ha fatto fuori gli attori storici. E spunta anche l’ipotesi di un ‘Gesù donna’. Fedeli in rivolta

Il ‘Calvario’ della discordia. Marcianise si appresta a vivere uno dei momenti più significativi dell’anno in un mare di polemiche. Tutta 'colpa' delle scelte di don Antonio Piccirillo, parroco della chiesa di San Simeone, che quest’anno ha deciso di 'stravolgere' completamente quello che un ‘pezzo di storia’ di Marcianise. I dubbi si rincorrono già da diverse settimane, anche se nelle ultime ore sono praticamente diventati oggetto di discussione pubblica, con accuse e polemiche che corrono sui social network. 

Il primo nodo che non è andato giù ai fedeli è che quest’anno la regia dell’evento sia stata affidata ad un gruppo teatrale di Caserta, nonostante negli ultimi anni la manifestazione curata da Gregorio Corrado abbia raggiunto risultati di ottimo livello.

Ma questo, in realtà, è solo un pezzo della polemica. Già perché quello che non convince è la scelta di tagliare fuori buona parte degli attori marcianisani che dovrebbero essere sostituiti dai membri del gruppo teatrale casertano, soprattutto nelle figure centrali, come quella di Gesù. Affidare una tradizione, come quella del Calvario, a persone non di Marcianise, sta provocando una dura reazione dei fedeli. Anche perché va aggiunto, stando alle notizie che trapelano, che quest’anno ci sarebbe un vero e proprio tariffario relativamente ai personaggi da interpretare. 

Ma non basta. Perché stanno circolando (con insistenza…) altre notizie che rischiano di offuscare l’evento. In primis la possibilità che alcune donne possano interpretare la figura di Gesù. Un ‘cambio’ che andrebbe nell’ottica di mandare un segnale contro la violenza sulle donne, ma che potrebbe basare le proprie motivazioni nel tentativo di intercettare alcuni finanziamenti regionali che vanno in tale ottica. Ed il dubbio che si pongono i fedeli è proprio questo: vale cambiare la tradizione per un finanziamento? Domande che si sono posti i lettori e che giriamo volentieri al parroco, per avere un chiarimento sulla vicenda.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Bigiotteria e argento come nuovi in 5 minuti. Il metodo a costo zero

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Blitz dei carabinieri nel rione con cani ed elicotteri | FOTO

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

Torna su
CasertaNews è in caricamento