Caserta 'sicura', reati in calo dell'11% nel primo trimestre dell'anno

I numeri diffusi dal Ministero dell'Interno, calano anche gli stranieri ospiti di strutture di accoglienza

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini

Un calo dei reati del -11,5% nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sono i dati riguardanti la provincia di Caserta diffusi dal Ministero dell’Interno in vista del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto da Matteo Salvini, che si terrà oggi pomeriggio nella prefettura di Napoli.

"Vogliamo fare sempre di più e meglio - commenta il ministro dell'Interno -. I numeri sono rassicuranti ma non ci accontentiamo. Abbiamo segnalato agli amministratori locali nuovi strumenti, in collaborazione con le prefetture, per aggredire le grandi piazze di spaccio, isolare balordi e sbandati, per effettuare sgomberi. Auspico - aggiunge Salvini - che i sindaci sappiano utilizzarli al meglio, mentre il piano che rinforzerà tutte le questure d'Italia sara' decisivo per ridurre ulteriormente la criminalità".

Il Viminale inoltre ha diffuso i dati riguardanti il numero di stranieri ospiti delle strutture di accoglienza della Campania. In tutta la Regione erano 15227 al 13 maggio 2018 e sono diventati 9833 al 13 maggio 2019. Per la provincia di Caserta la riduzione degli ospiti ha segnato il -28,58%. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento