Bottari solidali: pacchi spesa per le persone in difficoltà

L'iniziativa di tre gruppi atellani: devoluti gli incassi delle feste pasquali

Uno dei gruppi di bottari di Orta di Atella

Tra religiosità estrema e misticismo pagano si fa strada l'amore per i propri concittadini. I Bottari di Orta di Atella ed un gruppo di fujenti (o battenti devoti alla Madonna dell'Arco di Sant'Antanastasia) hanno fatto fronte comune porgendo una mano ai cittadini in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19.

"È giusto per noi donare ciò che possiamo a chi ne ha bisogno - spiega in una nota sui social Raffaele Barra appartenente del gruppo 'Paranza Apocalysse' insieme a Antonio Di Lauro, Antonio Cerrone, Francesco Luogo, Antonio Frattini - Noi siamo solo dei ragazzi ma non molliamo quando c'è da combattere nella vita. Combattete con noi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una miscellanea di tradizioni popolari e mistiche fatta di ragazzi ortesi che hanno devoluto gli introiti per le mancata esibizione delle festività pasquali a favore di una spesa solidale. Così il gruppo "A Nova Cumpgnì 2016" composto da Antonio Nappi, Giovanni Grimaldi e Salvatore Del Prete insieme a "E Uagliun Ra Tradizion" di Federico Del Prete, Andrea D'Errico, Nicola Del Prete; "Rione Croce Santa Ben e Mal" di Mario Iovinella, Michele Castelli, Gianluca Barbato, Raffaele Vergara e la "Paranza Apocalysse" con i fondi raccolti acquisteranno una serie di "pacchi spesa" che saranno depositati presso il plesso scolastico 'Novi Atellano' di viale Petrarca ad Orta di Atella per poi esser distribuiti alle famiglie più indigenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento