Bosco: "Il turista Mirabelli evita il confronto. Sugli Enti la mano del Pd"

Il consigliere regionale attacca il commissario provinciale: "Abbiamo chiesto un incontro da mesi senza risposta"

Il consigliere regionale di Campania Libera Luigi Bosco

Non si è fatta attendere la risposta del consigliere regionale di Campania Libera Luigi Bosco alle accuse lanciate dal commissario provinciale del Pd Franco Mirabelli di aver stretto un accordo politico con Forza Italia in Provincia. "Ci fa piacere - afferma Bosco - che il senatore Mirabelli, nonostante aver eluso più volte la richiesta di confronto pubblico avanzata mesi fa, torni a parlare dei rapporti tra PD e gli alleati. Peccato però che lo faccia in maniera distratta e quasi da turista, ricordandosi di parlare del mondo extra Pd solo quando si tratta di chiedere voti (da ultimo elezioni politiche del 4 marzo), di recuperare ossigeno o ancora di tradurre in comunicati e note stampa i "suggerimenti" di disagio di chi non ha argomenti per poterlo fare personalmente".

E qui arriva la stoccata di Bosco: "Peccato che ad oggi al Commissario Mirabelli sfuggono moltissime novità, ossia che in Provincia non sussiste alcun gruppo consiliare di Campania Libera ed ancora che, ad oggi, a molti militanti e non del Pd e del centrosinistra ancora non sono state chiarite le modalità bipartisan che hanno condotto all'occupazione delle posizioni di gestione nel Consorzio Idrico Terra di Lavoro e nel Consorzio Asi. Attendiamo risposte e magari un confronto"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento