Black out al concerto, Granatino: "Chiunque altro sarebbe andato via"

L'artista scrive: "Problemi non dipesi dalla nostra squadra. Mi sono caricato"

Ivan Granatino in concerto a piazza Mazzini

Qualunque "altro artista se ne sarebbe andato dopo la prima complicazione mentre io mi sono caricato di più perchè le persone presenti a piazza Mazzini meritavano tutto l'amore di questo mondo". Così Ivan Granatino commenta il disguido vissuto dai partecipanti al suo concerto di ieri sera a Santa Maria Capua Vetere quando un black out del generatore ha interrotto la sua esibizione per circa 5 minuti.

Granatino ha inviato un messaggio ai gestori della pagina Ciò che vedo in città - Smcv per parlare della serata di ieri dopo che la stessa pagina aveva condiviso la notizia riportata da CasertaNews. "Nessuno scrive che nonostante tutto ho fatto 2 ore di concerto accettando tutte le complicazioni che sono arrivate - aggiunge il cantante - Non sono dipese dalla mia squadra, anzi, non ci hanno messo in condizione di dare il massimo per quanto riguarda gli effetti luci e audio".

Vi posso garantire che nonostante tutto mi sono divertito - chiosa Granatino - Ho provato emozioni pazzesche grazie a tutto il popolo di Santa Maria Capua Vetere che ha creduto nel mio show". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, il medico casertano: "E' aggressivo solo in alcuni casi. Niente panico, solo piccole precauzioni"

Torna su
CasertaNews è in caricamento