Il Belvedere chiuso "per ferie" a Ferragosto

Serrata al sito borbonico di San Leucio per il giorno dell'Assunta

Il Belvedere di San Leucio

Altro che città turistica. Caserta, al di là di un innegabile potenzale da un punto di vista delle attrattive, deve ancora farne di strada per essere annoverate tra le città con una "vocazione turistica". E per farlo occorre un necessario cambio di mentalità e di prospettiva a partire dalla gestione del Belvedere di San Leucio.

Il bene patrimonio dell'Unesco, infatti, al pari di una qualsiasi merceria cittadina chiuderà i battenti "per ferie" il giorno di Ferragosto ed il 14, essendo martedì, si farà orario "dimezzato" con la chiusura del plesso borbonico alle 13. 

Intanto dall'Infopoint di piazza Gramsci di Caserta Welcome sono state prenotate le navette per trasportare i turisti della Reggia in altri luoghi del territorio, tra cui anche il Belvedere. Ma chi volesse ammirare la bellezza di Ferdinandopoli dovrà farlo al di qua dei cancelli con il concetto di accoglienza dei visitatori decisamente da rivedere ... magari dopo le vacanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Latte dei Casalesi, i nipoti di Zagaria "gente di serie A, non munnezzaglia"

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

Torna su
CasertaNews è in caricamento