Comune "plastic free", il sindaco firma l'ordinanza

Via piatti, bicchieri e posate monouso. Il sindaco: "Un altro passo concreto per la salvaguardia del nostro ambiente"

Il sindaco Alfonso Golia

Nel territorio comunale sarà progressivamente eliminata la plastica monouso così come stabilito dall’ordinanza comunale emanata dal sindaco Alfonso Golia “Comune Plastic free” con la quale si da disposizione per la minimizzazione dei rifiuti, l'incremento della raccolta differenziata e la riduzione dell'impatto della plastica Una serie di misure e azioni concrete per incentivare l'uso dei materiali bio, ridurre la produzione di rifiuti e rafforzare la raccolta differenziata, promuovere comportamenti consapevoli e virtuosi, rispettare e difendere l'ambiente.

L'ordinanza è stata adottata dal Comune dopo un confronto condiviso. Inizieremo immediatamente un dialogo con i commercianti, con associazioni di categoria, con le attività di ristorazione e con i cittadini Basta con la plastica monouso, sì invece a piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti in materiale biodegradabile e compostabile.

Gli esercenti, le attività di servizio e quelle di ristorazione presenti sul territorio comunale, a decorrere dal 30 novembre 2019, agli utenti potranno distribuire esclusivamente piatti, posate, bicchieri, cannucce e contenitori per alimenti non preconfezionati alla produzione, monouso in materiale biodegradabile e compostabile, oppure materiale non monouso lavabile.

“Un altro passo concreto per la salvaguardia del nostro ambiente" - sottolinea il sindaco Alfonso Golia. "Via insomma tutta la plastica monouso per sostituirla con bioplastica", afferma l’assessore Mena Ciarmiello.

A settembre il Comune organizzerà un programma d’iniziative “green”: "L’autunno sarà la stagione all’insegna della salvaguardia dell'ambiente" - conclude la Consigliera Elena Caterino. "Ci sarà un calendario ricco di eventi e di approfondimenti al quale stiamo lavorando, per cogliere appieno il valore e l'importanza della salvaguardia e la tutela dell'ambiente nel quale viviamo".

Il movimento Noi Aversani esprime soddisfazione per l’ordinanza emanata dal Sindaco che rende Aversa “Comune Plastic Free”. "Avevamo chiesto tempo fa al Primo Cittadino di fare un atto amore e civiltà verso la nostra città, emanando questo provvedimento anche in prossimità della crisi rifiuti che coinvolgerà il nostro territorio. È una bella pagina della storia della nostra città! Siamo soddisfatti che la nostra sollecitazione è stata accolta e condivisa, in primis dalla consigliera Caterino, e dal Sindaco, a dimostrazione che le differenti posizioni post e pre elettorali non inficiano la salvaguardia del bene comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

  • La vacanze dell'orrore: palpeggiata dal padre per un mese, ragazzina 13enne lo fa arrestare

Torna su
CasertaNews è in caricamento