i Ken Onlus scrive a Iervolino per rimuovere pubblicit volgare

Napoli - "Egregia On Sindaca,camminando per le strade di Napoli si ha modo di vedere e di fotografare una immagine pubblicitaria che "decora" le vie della nostra amata città. In essa si ritrae una donna, con in dosso solo un paio di slip, che...

"Egregia On Sindaca,
camminando per le strade di Napoli si ha modo di vedere e di fotografare una immagine pubblicitaria che "decora" le vie della nostra amata città.
In essa si ritrae una donna, con in dosso solo un paio di slip, che mette la mano sulla patta dei pantaloni di un giovane di sesso maschile.
Entrambe hanno la maschera ed insieme hanno un atteggiamento ammiccante e sessuato.
Il tutto pubblicizza un negozio di abbigliamento della provincia che commercializza grandi marche.
Riteniamo che essa vada tolta perché contiene messaggi sessuati e violenti che nulla hanno a che vedere con quella più morigerata e già ritirata anni fa a cura di Oliviero Toscani.
Le chiediamo di tutelare i cittadini più giovani della nostra Napoli, di curasi che loro non vengano strumentalizzati attraverso le immagini sessuate per manipolare il loro desiderio di acquisto.
Questa "volgare" cartellonistica non ci piace perché propone ai giovani cittadini valori che non condividiamo e che sensibilizziamo a non avere.
Infatti crediamo che una condotta sociale mossa da valori quali il sessismo , l'edonismo e l'erotismo spinto rappresentino dei non valori che stanno prendendo il posto di altri ben più importanti come la solidarietà, il mutuo soccorso, l'impegno civile, la formazione e la legalità ( intesa no come rispetto delle leggi ma come rispetto delle regole di civile convivenza).
Guardandola ci è venuta a mente la precedente campagna pubblicitaria che all'associazione MOIGE fece sospendere muovendo una protesta eccessiva e oggi diremo omofobica dove si ritraeva una coppia di uomini in diversi aspetti della propria vita familiare e dove anche la sessualità era compresa ma in modo non volgare ed "al modo " del maestro Toscani.
Tra le due immagini a confronto "l'arte" di Oliviero Toscani è sparita lasciando il posto ad una cruda immagine usata dalla ditta Franzese, dove l'atto è solo sessuato (da notte folle in un privè e con un sotto testo di alcol e stupefacenti).
V'è spazio solo per una donna mezza nuda ( come sempre la solita escort) e in atteggiamenti assai volgari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Se si valuta la posa, chiediamo, dov'è il nesso tra immagine e spot?
Questa violenza è gratuita e pertanto chiediamo un Suo intervento per la rimozione di tale obbrobriosità hic et nunc".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Salvini torna a Mondragone e stavolta trova sorrisi, mozzarelle e dolci: "Cacciare bulgari fuorilegge" | FOTO

  • La moglie di Enzo morto per Covid a 41 anni: “A 3 mesi io ed i miei figli ancora senza tamponi”

Torna su
CasertaNews è in caricamento