200 bambini nei campi e colonie estive del Comune

San Giorgio a Cremano - Oltre duecento bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni appartenenti a famiglie che vivono una situazione di disagio sociale ed economico usufruiranno a titolo assolutamente gratuito di campi e colonie estive organizzate dal...

Oltre duecento bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni appartenenti a famiglie che vivono una situazione di disagio sociale ed economico usufruiranno a titolo assolutamente gratuito di campi e colonie estive organizzate dal Comune.
L'assessorato alle Politiche Sociali, guidato da Luciana Cautela, ha infatti promosso delle attività che si protrarranno per tutto il mese di agosto. E' una novità non solo per la Città di San Giorgio a Cremano, ma anche per i Comuni limitrofi dove, in genere, campi e colonie terminano a luglio. Anche a Ferragosto, invece, i bambini troveranno occasioni di divertimento organizzate dal Comune insieme ad enti di terzo settore del territorio.
"Molte famiglie non possono andare in vacanza a causa di problemi economici o perché è necessario accudire disabili ed anziani – spiega il sindaco Mimmo Giorgiano – e non è giusto che a pagarne le conseguenze siano i più piccoli che devono, invece, potersi svagare e giocare tra di loro anche nei periodi in cui le scuole sono chiuse. D'altronde San Giorgio è unanimemente riconosciuta come la Città dei Bambini e delle Bambine ed abbiamo voluto, ancora una volta, tenere fede alle aspettative della cittadinanza. Il nostro impegno prioritario è quello di rendere San Giorgio a Cremano una città più giusta e, attraverso la politica dei piccoli passi, ci stiamo riuscendo."
"Proprio stamattina – spiega l'assessore Luciana Cautela – abbiamo salutato un gruppo di cinquanta bambini e ragazzi, selezionati dalle parrocchie cittadine tra quelli che non possono andare in vacanza e a cui abbiamo offerto di poter passare una settimana all'aquapark di Licola Magic World. Altri cento vivranno la stessa bellissima esperienza nella settimana dal 25 al 29 agosto. Per selezionarli sarà affisso da domani in città un avviso pubblico: ne avranno diritto i bambini e ragazzi le cui famiglie usufruiscono del reddito minimo di cittadinanza oppure dei buoni pasto per la mensa scolastica oppure, ancora, dei buoni per i libri scolastici. I bambini e i ragazzi saranno accompagnati in pullman a Licola e, al termine delle attività, saranno riaccompagnati a San Giorgio a Cremano, il tutto sotto la custodia di volontari del Centro d'Ascolto della parrocchia di San Giorgio Martire. Il pranzo è a carico di ogni singolo partecipante."
L'assessore Cautela ricorda le altre iniziative estive per i minori messe in atto dall'Amministrazione Comunale: "Abbiamo sostenuto i campi oratoriali organizzati dalle parrocchie di San Giorgio Martire e dall'Addolorata, collaborando fattivamente con sacerdoti ed animatori per tutto il mese di luglio. Inoltre a settembre partirà un progetto di aggregazione dei bambini diversamente abili, in collaborazione con l'associazione onlus Agape."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Ma non è tutto: il Comune ha promosso anche un campo estivo a cui prenderanno parte gratuitamente cinquanta bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, denominato "Bambinincittà", organizzato dalla cooperativa sociale Archeosannio che si terrà nel parco di villa Bruno, in via Cavalli di Bronzo 20, in tre turni: 11-15 agosto; 18-22 agosto; 25-29 agosto.
Per iscriversi alle attività proposte dal Comune, uno dei genitori esercenti la patria potestà sul minore dovrà produrre, entro cinque giorni dall'inizio dell'attività o del turno del campo estivo prescelto, una autocertificazione attestante il proprio diritto a far partecipare gratuitamente uno o più figli alla colonia o al campo estivo. Le autocertificazioni dovranno essere inoltrate al numero di fax 0815656439. I minori potranno essere, altresì, segnalati direttamente dalle parrocchie, dagli enti di terzo settore con sede sul territorio e dai servizi sociali comunali, che attesteranno lo stato di disagio economico della famiglia di cui fanno parte. I posti gratuiti sono disponibili fino ad esaurimento. Per chiarimenti e prenotazioni è possibile contattare i numeri 0815654462 o 3939589822.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Mamma e figlio di nuovo positivi al coronavirus dopo essere guariti

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento