Piero Squeglia

Caserta - Con la visita non autorizzata del ministro dei Beni culturali Rutelli a Caserta è cominciata la lunga sfida tra de Franciscis e Squeglia per il controllo della Margherita prima e del Pd poi in Terra di Lavoro. Sconfitto anni fa ora de...

Con la visita non autorizzata del ministro dei Beni culturali Rutelli a Caserta è cominciata la lunga sfida tra de Franciscis e Squeglia per il controllo della Margherita prima e del Pd poi in Terra di Lavoro. Sconfitto anni fa ora de Franciscis punta ad ottenere la rivincita, ma è difficile che gli uomini forti della Margherita (dai Picierno zio e nipote ai Cappello a tanti altri) possano accettare di consegnare il loro rinnovato ruolo di primo partito del centrosinistra in provincia a de Franciscis. E allora cosa accadrà: almeno due anni di continue zuffe tribali tra politici nel Casertano con poco tempo per realizzare le buone idee e i buoni propositi. I primi a cadere sono stati l’assessora provinciale dl Lucia Esposito e il comunale, a Caserta, Antonio Ciontoli (qualcuno lo accusa di aver reso il traffico del capoluogo ancora più incomprensibile da quando si è riavvicinato a de Franciscis, dopo averlo attaccato per mesi), come raccontano alcuni quotidiani locali che hanno tirato in ballo anche i giornalisti. Per adesso Squeglia ha vinto il primo round, ma speriamo che non ci sia solo sangue e traffico nel destino di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento