Ampliamento del liceo scientifico, l'iter va al rallentatore

L'ex consigliere Galluccio in pressing: "Studenti costretti ai doppi turni"

L'ex consigliere comunale della Lega Michele Galluccio

L’iter amministrativo per il cambio di destinazione d’uso dei terreni adiacenti al liceo scientifico Fermi di Aversa va al rallentatore. A novembre scorso, il rappresentante legale della Gsm Sas di via Fermi, dopo essersi aggiudicato l'avviso pubblico di manifestazione d'interesse da parte della Provincia di Caserta, ha chiesto al Comune di Aversa il cambio di destinazione d’uso dei suoi terreni, che dovrebbero passare da immobile artigianale-commerciale a destinazione d’uso ad edificio scolastico per pubblica utilità, per poter ospitare gli alunni del liceo Fermi che fanno già da qualche anno i doppi turni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“C’è la necessità di accelerare l’iter considerando che si è nel periodo di iscrizioni e bisogna consentire alla scuola di conoscere la disponibilità di aule e locali a disposizioni per l’anno prossimo” ha affermato l’ex consigliere comunale della Lega Michele Galluccio. “A due mesi dalla richiesta avanzata al Comune di Aversa ancora non è stata adottata una decisione da parte dell’amministrazione comunale con l’iter che non è arrivato neanche in commissione consiliare. Credo che ci sia la necessità di dare risposte concrete per poter permettere alla dirigenza del liceo Fermi e alle famiglie di poter organizzare il prossimo anno nel migliore dei modi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, donna contagiata a Santa Maria Capua Vetere

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

Torna su
CasertaNews è in caricamento