I 5 Stelle regalano borracce ai bambini in piazza

L'iniziativa di sensibilizzazione arriva dopo l'ordinanza del sindaco De Filippo e dopo la mozione presentata dai pentastellati in consiglio comunale

Il Movimento 5 Stelle di Maddaloni in piazza per il 'plastic free'

Nella giornata di domenica, in tante piazze della provincia di Caserta, si sono svolti una serie di eventi che hanno coinvolto adulti e bambini, mirati a sensibilizzare sull’utilizzo di materiali eco-compatibili per evitare la plastica monouso. Anche il Movimento 5 Stelle di Maddaloni ha aderito al tour #IoSonoPlasticFree, regalando, grazie ai parlamentari del Movimento, una borraccia di alluminio a tutti i bambini, in cambio di una bottiglietta di plastica vuota e spiegando il motivo dell’iniziativa.

Oltre alla sensibilizzazione dei cittadini, il Movimento 5 Stelle, il mese scorso, ha depositato la mozione “Plastic Free Challege” con lo scopo di ridurre l’uso della plastica dalle sedi istituzionali. La mozione segue l’iniziativa del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha lanciato la campagna di sensibilizzazione "Plastic Free” che aveva come primo obiettivo quello di liberare dalla plastica il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, a partire dagli articoli monouso. Appello poi esteso anche ad altri Ministeri e a tutte le istituzioni, compreso i Comuni.

Anche l’Europa sta dando forti segnali a riguardo. L’ufficio di presidenza della Commissione Europea, infatti, ha vietato, a partire dalla prossima legislatura, l’utilizzo di bottiglie di plastica monouso da tutti gli edifici dell’Europarlamento di Strasburgo e Bruxelles.

"Il problema del riciclaggio e del riutilizzo della plastica è ormai uno dei principali temi ambientali di tutto il mondo - sottolineano i 5 Stelle di Maddaloni in una nota - Inoltre, la mozione da noi presentata cammina di pari passo con l’ordinanza emanata dal sindaco Andrea De Filippo a febbraio di quest'anno".

L'ordinanza del primo cittadino impone alle attività commerciali di Maddaloni di minimizzare i rifiuti e di incrementare al contempo la raccolta differenziata e la riduzione dell'impatto ambientale. Nell'ordinanza inoltre si fa chiaro riferimeneto al divieto di commercializzazione degli shopper (sacchetti asporto merci) in polietilene e al divieto esplicito di uso di contenitori e delle stoviglie monouso non biodegradabili, non solo in occasione di feste pubbliche e sagre.

"Il messaggio lanciato dal ministro è quello che ognuno di noi deve dare qualcosa a questo Paese e le istituzioni devono dare il buon esempio, coinvolgendo, oltre gli uffici comunali, anche le scuole e le aziende/cooperative che lavorano per il Comune, introducendo sistemi premianti e agevolazioni nelle tariffe comunali", conclude la nota del M5s maddalonese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Muore ragazzino di 12 anni dopo essere stato investito in bici

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento