Impianto Stir, Magliocca: "Ridurremo l'impatto ambientale sul territorio limitrofo"

Dal prossimo anno riduzione della tariffa di smaltimento applicata ai comuni

Il presidente della Provincia Giorgio Magliocca, insieme con i consiglieri provinciali Raffaella Zagaria, Gianluigi Santillo, Luigi De Cristofaro, Stefano Di Grazia, Alessio Dello Stritto e Maurizio Vincenzo Di Chiara, ha visitato questa mattina lo Stir di Santa Maria Capua Vetere, l’impianto di trattamento dei rifiuti indifferenziati di proprietà della Provincia.

Magliocca ha anche incontrato il CdA della società Gisec, che gestisce l’impianto, affidando allo stesso due obiettivi: l’ulteriore riduzione dell’impatto ambientale, che il complesso delle attività dell’impianto ha sui comuni limitrofi; procedere verso la riduzione della tariffa di smaltimento dei rifiuti applicata ai comuni, che è attualmente pari a circa 200 euro a tonnellata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Già dal prossimo anno - ha precisato Magliocca - immaginiamo di determinare una piccola ma significativa riduzione della tariffa, che consentirà ai comuni di ridurre la Tari pagata dai cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento