Sigilli a Ferrandelle: si va verso il dissequestro parziale del sito di stoccaggio rifiuti

Santa Maria La Fossa - Potrebbe essere parzialmente dissequestrato il sito di stoccaggio di rifiuti di Ferrandelle dopo che ieri i carabinieri hanno apposto i sigilli all'area su ordine della magistratura. Lo riferiscono oggi fonti del Noe, il...

FERRANDELLE_piazzolle__rifiuti_20080206074349

Potrebbe essere parzialmente dissequestrato il sito di stoccaggio di rifiuti di Ferrandelle dopo che ieri i carabinieri hanno apposto i sigilli all'area su ordine della magistratura. Lo riferiscono oggi fonti del Noe, il nucleo operativo ecologico dell'Arma.
La decisione di chiudere il sito è arrivata dopo che i tecnici hanno accertato diversi problemi di sicurezza.
In particolare, l'eccessiva quantità di percolato, la sostanza liquida tossica che si forma dallo stoccaggio dei rifiuti e che può inquinare le falde acquifere, e la presenza di "rifiuti speciali non pericolosi", come frigo o pneumatici, che andavano smaltiti altrove.
Senza Ferrandelle, dicono i tecnici, l'emergenza rifiuti in Campania rischia di aggravarsi di nuovo. E oggi alla procura di Santa Maria Capua Vetere si svolgerà una riunione per vedere se è possibile limitare il sequestro alla sola parte in cui sono stati depositati già i rifiuti, consentendo sia di proseguire i lavori di adeguamento delle vasche che l'arrivo di nuova immondizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ucciso per un'offesa a Zagaria", il manoscritto di Schiavone finisce nel processo

  • Auto si schianta contro i Ponti della Valle, morto 48enne | FOTO

  • Il vento abbatte le luminarie, alberi e pali della luce a terra | FOTO E VIDEO

  • Tutor sull'Asse Mediano, giudice annulla la multa per cartelloni e limite di velocità

  • Esplode bombola di gas in una palazzina | FOTO E VIDEO

  • Gioielli rubati, l'ispettore incastra il titolare del 'Compro Oro'

Torna su
CasertaNews è in caricamento