AgroSud Linnovazione in agricoltura

Caserta - Industria e Cultura per lo sviluppo del Mediterraneo. E' quanto emerge dal progetto di respiro internazionale “AgroSud. Fiera dell’Agricoltura e Salone dell’Industria Lattiero-Casearia”, che aprirà i battenti dal 23 al 25 febbraio a...

Industria e Cultura per lo sviluppo del Mediterraneo. E' quanto emerge dal progetto di respiro internazionale “AgroSud. Fiera dell’Agricoltura e Salone dell’Industria Lattiero-Casearia”, che aprirà i battenti dal 23 al 25 febbraio a Napoli. Unica nel suo genere nel Mezzogiorno d’Italia, rappresenta nella loro totalità due filiere produttive: ortofrutticola e zootecnica casearia, e presenta al pubblico le principali innovazioni tecnologiche applicabili a questo filone, puntando a diventare il principale luogo d’incontro e di riferimento per tutto il mondo agrozootecnico del Mediterraneo. AgroSud ha, infatti, come obiettivo l’innovazione: è, dunque, un’occasione unica per avere un panorama ampio e completo delle soluzioni e delle tecnologie più avanzate a disposizione di un mercato sempre più esigente e specializzato. E non solo punta a fare di Napoli il baricentro del Mediterraneo, crocevia fondamentale tra l’Europa e il Nord Africa, ma particolare attenzione presta ai mercati emergenti dell’Est Europa, creando un polo per la valorizzazione e diffusione della tecnologie casearie made in Italy.
Ancora una volta, dunque, parte da Napoli una rete di idee e progetti dove industria e cultura, tecnologia e natura, ricerca e sviluppo, memoria e proposta, mondo imprenditoriale e mondo accademico si intrecciano a vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
“AgroSud si propone come un evento fieristico che possa rilanciare l’intero comparto agrozootecnico e caseario del Mediterraneo, ma l’intento è di creare anche un importante momento ‘culturale’: non a caso, nell’ambito della manifestazione, verranno svolti incontri e dibattiti in collaborazione con Università, Organizzazioni professionali, Enti, Associazioni ed Organismi di ricerca che mirano all’aggiornamento tecnico-scientifico e allo sviluppo della ricerca”, spiega Salvatore Bonavita, amministratore della Mar.Sa., che ha ideato e organizzato l’evento in collaborazione con la Mostra d’Oltremare (sede della Fiera) e con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dell’Oiga (Osservatorio per l'imprenditorialità giovanile in agricoltura), della Regione Campania, della Provincia e del Comune di Napoli, delle Province di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, del Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura e di tutte le principali associazioni di categoria dei settori coinvolti nell’iniziativa (partner sponsor sono Sydex, Teknomil e Tecnolat).
Tra gli appuntamenti in fiera, il convegno “Gli strumenti per lo sviluppo e la competitività” e i seminari “Gli imprenditori agricoli incontrano le istituzioni” e “Sicurezza alimentare: strumenti e approcci per l’agroalimentare di qualità”, oltre al Premio Agrosud Zootecnia, coordinato dal prof. Luigi Zicarelli della Facoltà di Medicina Veterinaria di Napoli (www.fieraagrosud.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento