AgroSud Linnovazione in agricoltura

Caserta - Industria e Cultura per lo sviluppo del Mediterraneo. E' quanto emerge dal progetto di respiro internazionale “AgroSud. Fiera dell’Agricoltura e Salone dell’Industria Lattiero-Casearia”, che aprirà i battenti dal 23 al 25 febbraio a...

Industria e Cultura per lo sviluppo del Mediterraneo. E' quanto emerge dal progetto di respiro internazionale “AgroSud. Fiera dell’Agricoltura e Salone dell’Industria Lattiero-Casearia”, che aprirà i battenti dal 23 al 25 febbraio a Napoli. Unica nel suo genere nel Mezzogiorno d’Italia, rappresenta nella loro totalità due filiere produttive: ortofrutticola e zootecnica casearia, e presenta al pubblico le principali innovazioni tecnologiche applicabili a questo filone, puntando a diventare il principale luogo d’incontro e di riferimento per tutto il mondo agrozootecnico del Mediterraneo. AgroSud ha, infatti, come obiettivo l’innovazione: è, dunque, un’occasione unica per avere un panorama ampio e completo delle soluzioni e delle tecnologie più avanzate a disposizione di un mercato sempre più esigente e specializzato. E non solo punta a fare di Napoli il baricentro del Mediterraneo, crocevia fondamentale tra l’Europa e il Nord Africa, ma particolare attenzione presta ai mercati emergenti dell’Est Europa, creando un polo per la valorizzazione e diffusione della tecnologie casearie made in Italy.
Ancora una volta, dunque, parte da Napoli una rete di idee e progetti dove industria e cultura, tecnologia e natura, ricerca e sviluppo, memoria e proposta, mondo imprenditoriale e mondo accademico si intrecciano a vicenda.
“AgroSud si propone come un evento fieristico che possa rilanciare l’intero comparto agrozootecnico e caseario del Mediterraneo, ma l’intento è di creare anche un importante momento ‘culturale’: non a caso, nell’ambito della manifestazione, verranno svolti incontri e dibattiti in collaborazione con Università, Organizzazioni professionali, Enti, Associazioni ed Organismi di ricerca che mirano all’aggiornamento tecnico-scientifico e allo sviluppo della ricerca”, spiega Salvatore Bonavita, amministratore della Mar.Sa., che ha ideato e organizzato l’evento in collaborazione con la Mostra d’Oltremare (sede della Fiera) e con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dell’Oiga (Osservatorio per l'imprenditorialità giovanile in agricoltura), della Regione Campania, della Provincia e del Comune di Napoli, delle Province di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno, del Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura e di tutte le principali associazioni di categoria dei settori coinvolti nell’iniziativa (partner sponsor sono Sydex, Teknomil e Tecnolat).
Tra gli appuntamenti in fiera, il convegno “Gli strumenti per lo sviluppo e la competitività” e i seminari “Gli imprenditori agricoli incontrano le istituzioni” e “Sicurezza alimentare: strumenti e approcci per l’agroalimentare di qualità”, oltre al Premio Agrosud Zootecnia, coordinato dal prof. Luigi Zicarelli della Facoltà di Medicina Veterinaria di Napoli (www.fieraagrosud.it).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento