Medici per lAmbiente: iano prevenzione patologie

Caserta - In occasione del summit del Governo a Caserta l’11 e 12 gennaio e a nome dell’Associazione Italiana “Medici per l’Ambiente” e dell’Ordine dei Medici di Caserta, il presidente della sezione provinciale dell’Associazione Gaetano Rivezzi...

In occasione del summit del Governo a Caserta l’11 e 12 gennaio e a nome dell’Associazione Italiana “Medici per l’Ambiente” e dell’Ordine dei Medici di Caserta, il presidente della sezione provinciale dell’Associazione Gaetano Rivezzi chiede che da Caserta – una delle province con maggiori problemi ambientali e sanitari, trattata per un decennio come pattumiera d’Italia, come si evince dalla inchieste giudiziarie di Ecomafia – parti una programmazione di governo con i ministri Livia Turco e Alfonso Pecoraro Scanio che miri ad attuare un’adeguata Prevenzione dei rischi per la salute da cause ambientali, destinando maggiori fondi per la bonifica del territorio e per un valido Osservatorio epidemiologico sanitario.
“Caserta – aggiunge Rivezzi – è, inoltre, sprovvista di un Registro Tumori e di un adeguato intervento sanitario in tema di patologia ambientale”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento